Le risorse di Medicina e Farmacia


Norme d'uso delle risorse elettroniche

DynaMed Plus

DynaMed Plus™ è lo strumento di riferimento clinico utilizzato dai medici per trovare risposte a questioni cliniche. I contenuti sono scritti da un team di medici e ricercatori di prim’ordine che sintetizzano le prove di evidenza e forniscono un’analisi oggettiva. Gli argomenti trattati in DynaMed Plus sono sempre basati su prove cliniche e i contenuti vengono aggiornati più volte ogni giorno, in modo da fornire ai medici le informazioni di cui hanno bisogno per prendere decisioni al point of care. La risorsa presenta caratteristiche consistenti, quali panoramiche e raccomandazioni, grafici e immagini, risultati di ricerca sempre precisi, critici esperti, contenuti specialistici e accesso da dispositivo mobile.
In uno studio pubblicato sul BMJ nel 2011 (http://www.bmj.com/content/343/bmj.d5856), Dynamed è risultato il più aggiornato tra un gruppo di strumenti di riferimento clinico analoghi. Un altro studio comparativo che indica Dynamed tra i migliori strumenti del settore è stato pubblicato nel 2012 dal Journal of Clinical Epidemiology (http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0895435612001394).
Un utile tutorial sulla risorsa (ricerca semplice) è scaricabile all'indirizzo http://support.ebscohost.com/training/lang/it/docs/it_dynamed_basic_tutorial.ppt

JoVE
La rivista JoVE (Journal of Visualized Experiments ) è una risorsa innovativa che contiene filmati di esperimenti di laboratorio, sia di ricerca che di didattica.
Si tratta della prima e unica videorivista peer reviewed e indicizzata da Pubmed. JoVE propone allo stato attuale oltre 5000 filmati provenienti da istituzioni come Harvard, il MIT, l'NIH.
L'accesso è all'indirizzo: http://www.jove.com/journal

L'abbonamento della Biblioteca di Scuola include la sezione principale:
JoVE Medicine
e le collezioni didattiche:
General Laboratory Techniques
Essentials of Neuroscience
Essentials of Cell Biology
Essentials of Genetics
Ulteriori approfondimenti sulla risorsa qui: JoVE_UserGuide.pdf


VDANet

Banca dati sanitaria farmaceutica con accesso tramite codice da richiedere alla Biblioteca di Farmacia "P. Schenone". Contiene il Prontuario Farmaceutico Italiano e il Prontuario dei Farmaci Veterinari, un motore di ricerca sui siti sanitari mondiali, la rassegna stampa e indirizzi sanitari di pubblica utilità.
La Banca Dati viene aggiornata giornalmente e contiene informazioni a partire dal 1927. Tutti gli archivi vengono memorizzati rispettando la fonte originale (Gazzette Ufficiali, Circolari Ministeriali, Listini, Annuari, Pubblicazioni Scientifiche etc.).


SciFinder
SciFinder è la piu' imponente banca dati bibliografica e fattuale di letteratura chimica e di informazione scientifica prodotta dal CAS Chemical Abstract Service. Il contratto prevede l'accesso multiutente alla piattaforma web.
Per ottenere l'Accesso a SciFinder Web è necessario che il singolo utente (con indirizzo di posta elettronica unige.it):
1. crei un proprio account collegandosi al seguente form di registrazione:
https://scifinder.cas.org/registration/index.html?corpKey=C67E42D5X86F35...
(eventualmente fare copia e incolla dell'indirizzo)
2. attenda di ricevere una mail di conferma
3. clicchi sul link indicato per completare la registrazione (entro 48 ore)
Una volta registrati, sara' possibile accedere a SciFinder direttamente al seguente indirizzo:
https://scifinder.cas.org/scifinder/
Materiale formativo e training sono disponibili alla pagina
SciFinder Support & Training -Web Version
Copertura: Comprende: Caplus + Medline, con i database CasReact, Cas Registry, ChemCats, ChemList.
Settori disciplinari coperti: Chimica, Biologia, Agraria, Scienze dell’alimentazione, Medicina, Geologia, Ingegneria chimica, Scienze dei materiali, Fisica.
Fonti: periodici, brevetti, monografie, atti di conferenze, tesi di laurea internazionali.
Spogli da più di 9.500 periodici che coprono la letteratura dal 1907 ad oggi (con una selezione di riferimenti antecedenti il 1907).
Medline: spogli da 3500 periodici, dal 1951 ad oggi.
Aggiornamento quotidiano di circa 3000 riferimenti e brevetti a due giorni dal rilascio.
È possibile compiere ricerche per struttura e sottostrutture.


Nursing Reference Center Plus

Nursing Reference Center Plus è un sistema di informazioni basato sull'evidenza, realizzato per il personale infermieristico che opera a contatto diretto con i pazienti. Si tratta di un prodotto unico che include, oltre ai contenuti di Nursing Reference Center, anche migliaia di contenuti speciali aggiuntivi, tra cui video, immagini e nuovi topics su management e leadership nel settore infermieristico. Il prodotto offre una pagina per ciascun contenuto: per esempio Malattie, Competenze, Farmaci, Management, Formazione continua, Educazione del paziente, Fonti, al fine di evidenziare il contenuto di ciascuna di esse. Agli utenti è inoltre fornita la possibilità di eseguire la ricerche per categoria. Nursing Reference Plus mette a disposizione degli operatori del settore una più ampia collezione di informazioni e strumenti finalizzati al mantenimento degli standard di eccellenza del personale infermieristico all’interno delle istituzioni. L’obiettivo di Nursing Reference Center Plus™ è quello di garantire a professionisti, educatori e studenti del settore, un accesso facile e veloce alle informazioni più recenti, al fine di fornire ai pazienti le migliori cure.


Medcom

Medcom fornisce video infermieristici streaming a centinaia di istituzioni educative e sistemi sanitari in tutto il mondo. Tramite un sistema di gestione dell’apprendimento, appositamente progettato, Medcom soddisfa le necessità di apprendimento e formazione, fornendo agli utenti contenuti educativi online di alta qualità. Gli educatori del settore di conseguenza sono in grado di fornire ai propri allievi (studenti di infermieristica, studenti di medicina ausiliaria e infermieri) i contenuti più attuali, con quasi 200 video educativi. I video possono essere visualizzati in modalità “aula” o a distanza. E' compatibile con tablets e dispositivi mobili.
Contenuti inclusi: Anatomia e fisiologia - Competenze cliniche di base - Prevenzione delle cadute - Controllo delle infezioni - Terapia endovenosa - Aspetti legali relativi al settore infermieristico - Assistente medico - Somministrazione farmacologica - Assistente infermieristico - Infermieristica ostetrica e neonatale - Infermieristica pediatrica - Farmacologia - Sicurezza - Cura delle ferite etc.
Nota bene: al primo accesso è necessario registrarsi cliccando su “Create a New Account”. Durante la procedura di registrazione sarà possibile scegliere la password di accesso (lo username sarà l’indirizzo mail dell’utente), che dovrà essere utilizzata ai successivi accessi.


JCR

Journal Citation Reports è una risorsa statistica bibliometrica (lanciata ufficialmente nella sua prima forma cartacea nel 1975) mirata a misurare in maniera obiettiva l’importanza scientifica delle riviste mediante un indice detto Impact Factor (IF). È un rapporto annuale già prodotto dall'ISI, Istituto per l’informazione scientifica, e oggi integrato in Web of Science (Thomson Reuters).
JCR indicizza oltre 8000 riviste in campo scientifico-tecnologico e oltre 2600 riviste nel campo delle scienze sociali. Le riviste indexate provengono da oltre 80 paesi e sono suddivise in 171 categorie nel rapporto Science e 54 in quello Social sciences.
La Home page presenta la « classifica » delle riviste col fattore maggiore d’impatto, ma operando sulla colonna a sinistra è agevole cercare la scheda di un dato periodico (“Go to Journal Profile”), richiamare l’elenco delle riviste attribuite a una determinata disciplina (“Select Categories”) o filtrare i dati attraverso diversi parametri (come il “quartile” di appartenenza). Registrandosi al portale (la registrazione è gratuita per gli utenti Unige) è possibile anche personalizzare il modo con cui vengono presentati i dati di default, ad esempio includendo altri fattori bibliometrici oltre a quelli della presentazione standard (IF a cinque anni, Immediacy Index e così via). Grazie all’integrazione in Web of Science, la scheda JCR dei periodici è richiamabile anche all’interno di una ricerca bibliografica lanciata su quest’ultimo, semplicemente cliccando sul titolo della rivista.
Per il momento l’interrogazione dei rapporti è possibile anche dall’interfaccia tradizionale. Dalla pagina iniziale è possibile ottenere una lista delle riviste "impattate", ad esempio ordinata per soggetto (seleziona "View a group of journal by/subject category" e poi clicca su "submit") e per impact factor decrescente (nella schermata successiva seleziona: "View Journal Data" e dal menù a tendina "sort by/impact factor"), ovvero alfabeticamente ("sort by/journal title"). In alternativa, è possibile visualizzare direttamente il fattore d'impatto e gli altri fattori bibliometrici di una rivista data (dalla schermata iniziale seleziona: "Search for a specific journal"): nella pagina successiva è possibile ricercare la rivista secondo il titolo esatto o una parola contenuta nel titolo, così come inserendo l’ISSN o il titolo abbreviato.

WOS
WOS/Web of Science è un servizio di indicizzazione citazionale sviluppato da Thomson Reuters. Dà accesso a nove database (Core collection), tra cui il Science citation index expanded, che spoglia annualmente oltre 8.300 riviste. La struttura di questi indici è basata su una tecnica che usa le citazioni che gli autori fanno nei propri lavori per collegare gli articoli che trattano delle stesse tematiche.
Tra le varie opzioni contenute, vi è la possibilità di individuare gli articoli maggiormente citati su un determinato argomento (ordinando la ricerca secondo “Times cited – Highest to lowest”) e di stabilire rapidamente l’Indice di Hirsch (H-index) di un determinato autore all’interno del Citation Report (vedi link).


Scopus

Scopus è un database bibliografico curato da Elsevier che contiene abstracts e citazioni da articoli di pubblicazioni riguardanti la ricerca. È aggiornato periodicamente e indicizza oltre 21000 riviste (di cui 20.000 peer reviewed) provenienti da più di 5000 editori internazionali, oltre a 50.000 libri scientifici (un numero in rapida estensione grazie al Book espansion project) e 6.500.000 Conference Papers, per un totale di 55 milioni di records. In aggiunta ai dati bibliografici, Scopus offre anche servizi bibliometrici tra cui il calcolo dell'H-Index.


Cochrane Library

Attraverso OVID, la Biblioteca di Scuola è abbonata (offrendo accesso a tutti gli utenti Unige) alle banche dati sviluppate dalla Cochrane Library, un’iniziativa internazionale no-profit sorta con lo scopo di raccogliere, valutare criticamente e diffondere le informazioni relative alla efficacia ed alla sicurezza degli interventi sanitari. La Cochrane Collaboration opera una mappatura di tutte le conoscenze disponibili e produce documenti di sintesi, denominati "revisioni sistematiche", sulla efficacia e sicurezza degli interventi sanitari di tipo preventivo, terapeutico e riabilitativo. I risultati di queste review vengono diffusi attraverso un database elettronico denominato Cochrane Library. Sempre attraverso OVID, la Biblioteca è abbonata anche al Cochrane Central Register of Controlled Trials.
Dato che la licenza d'uso consente di accedere alla banca dati un solo utente per volta, è necessario effettuare il logoff una volta terminata la consultazione. Inoltre questo limite può causare il mancato accesso alla risorsa con la motivazione "All database licences are currently in use". In questo caso occorre riprovare l'accesso alla Cochrane in un secondo momento.


Pubmed

Erede diretto dell’Index medicus, fondato nel 1879, Pubmed è un indice bibliografico la cui missione rimane fondamentalmente la medesima: indicizzare la letteratura scientifica internazionale, nella fattispecie gli articoli da rivista, naturalmente ampliata nella prospettiva e implementata dall’evoluzione tecnologica. Curato dalla NLM (National Library of Medicine) e dal NCBI (National Center for Biotechnology Information), in rete in forma completamente gratuita dal 1997, in virtù di un grande progetto di diffusione dell’informazione scientifica fortemente appoggiato dall’amministrazione statunitense, Pubmed contiene 24 milioni di records e indicizza oltre 5600 riviste pubblicate in una settantina di nazioni, richiamando 2 miliardi e mezzo di ricerche ogni anno. La copertura totale è dal 1966 ad oggi, ma alcune sezioni del database attingono fino al 1809. Ogni record è un sistema complesso, che può integrare le informazioni essenziali con notizie approfondite sull’articolo (abstract, soggetti normalizzati etc.) e links al full-text. Può essere interrogato sia tramite ricerca semplice, google-like, che tramite soggetti normalizzati (MeSH), e le strategie di ricerca possono essere agevolmente filtrate e incrociate.
NildeUtenti
Pubmed è integrato con Nilde e quindi i riferimenti bibliografici possono essere riversati con facilità in una richiesta Nilde cliccando sull’apposita etichetta.
È sufficiente interrogare Pubmed a partire dall'url http://www.ncbi.nlm.nih.gov/sites/entrez/?otool=itnilde: visualizzando un articolo nel formato abstract, basterà cliccare sull'etichetta di Nilde nella colonna a dx ("Full text links") per trovare già compilati i dati della richiesta da inviare alla Biblioteca di pertinenza (prima o dopo essersi loggati su Nilde).


Altre risorse a libero accesso

Torna su

Torna alla Biblioteca di Scuola