Il Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) è la rete delle biblioteche italiane promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo (Mibact), con la cooperazione delle Regioni e dell'Università. E’ coordinata dall'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU). Fanno parte di SBN 92 poli, per un totale di 5615 biblioteche. I Poli incrementano un catalogo collettivo, l’Indice SBN, dotato di un proprio Opac e finalizzato all'erogazione di servizi all’utenza. A oggi il catalogo conta più di 12 milioni di notizie bibliografiche, per un totale di circa 60 milioni di copie.
A seguito di una convenzione tra l’Ateneo genovese e il Ministero per i beni e le attività culturali il Sistema bibliotecario dell’Ateneo genovese e il Sistema bibliotecario urbano partecipano al Servizio Bibliotecario Nazionale come Polo SBN SGE (Polo Sistemi bibliotecari integrati Università e Comune di Genova), di cui è responsabile il dr. A. Scolari, direttore del Sistema bibliotecario di Ateneo. In questa veste contribuiscono al Catalogo collettivo SBN per mezzo di una catalogazione partecipata, basata sul protocollo SBN-Marc, aumentando la visibilità nazionale e internazionale del patrimonio bibliografico locale e partecipando ai servizi di prestito interbibliotecario su tutta la rete del Servizio bibliotecario nazionale.
Il Polo SGE è in produzione sull’Indice SBN dal 2012. Sono su SBN tutte le sedi e sezioni delle 5 biblioteche di Scuola dell’Ateneo, i poli decentrati di Imperia, La Spezia e Savona, le biblioteche del Sistema bibliotecario urbano e dei musei civici, le raccolte di enti culturali rilevanti per la storia e la cultura del territorio genovese.
Per l’implementazione e il mantenimento del Polo SBN SGE è attivo il gruppo di lavoro di Ateneo SBN.