La consultazione del materiale bibliografico collocato in biblioteca a scaffale aperto è garantita a tutti gli utenti.
Per il materiale collocato in depositi, stanze o locali esterni (monografie e riviste più datate) occorre fare richiesta di consultazione presso il bancone della Biblioteca.
I testi d'esame e di approfondimento per i corsi di Medicina, Farmacia e BTM sono collocati a scaffale aperto: consigliamo l'uso della postazione per l'autoprestito.
Il prestito è consentito agli utenti istituzionali dell’Ateneo di Genova. Possono usufruire del servizio anche gli utenti esterni, previa presentazione di un documento di identità in corso di validità. Gli operatori inseriranno i nuovi utenti esterni nel database sul momento.
Si ricorda che il prestito è strettamente personale: non è quindi consentito cedere i libri a terzi. E' consentita una delega presentando fotocopia del documento di identità del delegante.

Consultando il catalogo UNO per tutto si può verificare se il materiale ricercato è disponibile, se è a prestito e se ci sono prenotazioni. L’autenticazione con login e password (UniGEpass per gli utenti istituzionali e social login per gli esterni iscritti alla biblioteca) permette inoltre, nell’area personale “La mia tessera della biblioteca”, il controllo dei propri prestiti e la prenotazione di libri.
Per i documenti non reperibili nelle biblioteche del territorio cittadino è attivo il servizio di Document Delivery (DD) e Prestito Interbibliotecario (ILL).

Modalità di utilizzo del servizio

TIPOLOGIA UTENTI N° MASSIMO DI VOLUMI DURATA PRESTITO PROROGA
Studenti 10 gg 21 gg 2 VOLTE
Docenti, e Staff 30 gg 60 gg 2 VOLTE
Utenti esterni 10 gg 21 gg 2 VOLTE

Gli studenti ERASMUS hanno gli stessi diritti degli studenti dell’Ateneo fino ad un mese prima della scadenza del loro contratto. Il numero massimo dei volumi si intende complessivamente in tutte le biblioteche dell’Ateneo di Genova

Rinnovo: i due rinnovi consecutivi ammessi sono effettuati automaticamente dal sistema qualora i libri non siano prenotati da altri utenti. Il sollecito di restituzione indica che i volumi sono stati richiesti da altri, oppure che è stato raggiunto il numero massimo (due) di proroghe del prestito. In entrambi i casi l’utente è pregato di restituirli quanto prima per non incorrere nei blocchi automatici che impedirebbero di effettuare ulteriori prestiti.

Prenotazione: è possibile prenotare un documento in prestito autonomamente dal catalogo UNO per tutto autenticandosi tramite le proprie credenziali oppure rivolgendosi al Servizio Informazioni e Prestito della Biblioteca: l'utente riceverà una notifica non appena il documento prenotato sarà disponibile e potrà ritirarlo entro cinque giorni dalla data dell’avviso, trascorsi i quali la prenotazione decade.

Restituzione: gli utenti sono tenuti a conservare adeguatamente il materiale e a restituirlo entro la data di scadenza. La restituzionec va effettuata presso il servizio di Front-Office della biblioteca. La restituzione può essere effettuata anche da parte di terze persone. In caso di smarrimento del libro sarà richiesto il riacquisto.